TERZO APPUNTAMENTO PER “IL TEMPO DELL’ARTE”

 

Si conclude presso il Museo Civico di Praia a Mare (Cs) la terza tappa della mostra itinerante

“il Tempo dell’arte” promossa dal curatore Luigi Polillo.

La rassegna ha rappresentato un azione di promozione storico-artistica per l’intera regione calabrese;

diversi artisti locali e nazionali hanno, infatti, risposto con entusiasmo, ed hanno aderito alla rassegna, che ha permesso, nelle prime tre iniziative espositive fin qui proposte, di conoscere un affastellarsi di stili, di esperienze e di visioni dell’arte, in un confronto più completo e vasto di diverse realtà geografiche.

In questa prima fase hanno aderito: Pippo Altomare (CT), Alberto Badolato (CZ), Piera Bilotta (MI), Leonardo Corina (CS), Gianni Curto (CZ), Elena Dell’era(NO), Mario Naccarato (CZ), Patrizia Palitta (SS), Pino Pingitore (CZ), Salvatore Pepe (CS), Silvia Piconi (PG), Antonello Roggio (SS), Gianni Serra(SR), Emilio Servolino(CS), Agostino Tulumello (CL), Fabrizio Trotta (CS), Gino Veneruso (NA) e Laura Zilocchi (RE).

La prima esposizione si è tenuta nella bizantina Rossano, città del Codex Purpureus Rossanensis, il monumentale complesso monastico quattrocentesco di San Bernardino, oggi Palazzo della cultura e del turismo, ha ospitato la mostra.

La rassegna è stata quindi spostata in provincia di Catanzaro, presso il Palazzo della cultura di San Mango d’Aquino, un’area di grande importanza archeologica, ed infine il Museo Civico di Praia a Mare, la struttura, oltre alle sezioni di Archeologia, Arte sacra e ceramica artistica, amplia nel 2002 la sua sezione di Arte contemporanea con numerose opere di artisti italiani e stranieri, le quali offrono uno spaccato dell’arte attuale nei diversi campi della sperimentazione artistica.

La mostra sarà inaugurata con la presenza del Sindaco Antonio Praticò, dell’Assessore alla cultura Anna Maiorano e del Dott. Stefano Vecchione Storico, il Giovedì 22 Marzo alle ore 17:00 e rimarrà aperta al pubblico sino all’8 Aprile 2018.

Precedente MINI- FESTIVAL DELLA LETTERATURA AL FEMMINILE Successivo DI SEGNO IN SEGNO: Veronica Chessa