“Immagin(ar)i di donna”. A cura di Davide Falchi

Apre la mostra collettiva “Immagin(ar)i di donna”. A cura di Davide Falchi.

Decimomannu. Venerdì 25 Novembre 2022 ( Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne ).

Vernissage alle ore 18:30. CENTRO CULTURALE “Grazia Deledda” di via Efisio Corrias.

Patrocina l’evento il Comune di Decimomannu. Organizzazione dalla locale A.T. Pro Loco.

La Fille Bertha, Mario Pischedda, Davide Falchi, Lidia Licheri, Luisa Melis, Priscilla, Selena Mascia, Corinne Gallus, Laura Cancedda, Giovanni Stagi, Stefano Meloni.

PITTURA SCULTURA ILLUSTRAZIONE COLLAGE FOTOGRAFIA DIGITAL ART

La mostra è visitabile tutti i giorni fino al 6 Dicembre ( dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19 )

Undici artisti dicono la loro sul problema della violenza sulle donne. Ognuno con il proprio linguaggio espressivo e sentiment ispirativo. Undici storie, visioni, poetiche, angolature e riflessioni differenti.

Lidia Licheri, poliedrica artista cagliaritana ma decimese di adozione, apre la mostra con un’opera davvero d’impatto dal titolo Violenza domestica.

Molto attesa La Fille Bertha, affermata illustratrice e street artist sarda con una formazione nell’ambito della pubblicità, dell’arte visiva e della psicologia, completata tra Milano e Cagliari. Ha messo la sua firma sui muri di Cagliari, Vienna, Berlino, Valencia e del Sud America.

Gradito ritorno a Decimomannu di Mario Pischedda. Fotografo, videomaker, scrittore, poeta, performer, provocatore, concept artist. Una figura cult del contemporaneo e della cultura pop in Italia. È stato selezionato fra gli artisti della Saatchi Gallery di Londra che lo ha definito “…problably the best italian photo artist…”. L’artista gallurese presenta un’opera realizzata con Davide Falchi. Si tratta di un collage formato da foto di Mario Pischedda e da porzioni di opere del Curatore della mostra ora in veste d’artista.

Presenta la serata del Vernissage, il Signor Ettore Massa, Presidente della A.T. Pro Loco di Decimomannu. Presente la Sindaca Anna Paola Marongiu che ha fortemente voluto l’evento e dato il titolo alla mostra. Partecipano anche il Vice Sindaco Mario Grieco e l’Assessora ai servizi sociali Lidia Gioi. Altre autorità locali confermano la presenza.

La Performance di Davide Falchi si articola in un primo momento dove presenta gli artisti presenti in sala e le opere esposte. Poi conclude la cerimonia del Vernissage inaugurale con il Reading “La Pastora Marcella” ( con testi tratti dal Don Chisciotte della Mancia di Miguel de Cervantes Saavedra ).

L’arte contemporanea si schiera per il sociale, come mezzo di comunicazione, come voce del popolo e strumento che permette di gridare contro uno dei mali del nostro secolo. L’obiettivo è stimolare una riflessione attraverso l’arte, sensibilizzare e puntare il dito su questa piaga sociale

« Che non si fermi mai la protesta e l’indignazione anche per un singolo capello torto ad una donna. Che non ci si rilassi per i risultati ottenuti. Ma anzi… Bisogna alzare il tiro, fare molto di più, immensamente di più, la strada da fare è ancora molto buia, lunga e tortuosa. Qui servono gesti concreti e coraggiosi, prese di posizione chiare e nette, rivoluzionarie; e azioni ecclatanti ed immortali, eroiche. Non ci devono essere limiti ai propositi: dobbiamo abbattere l’iperspazio, sconfinare nella magia, fluttuare nella poesia, andare oltre l’inverosimile. Fare ad esempio come i dieci artisti in mostra: Creare “Immagin(ar)i di donna” per curare il mondo. » ( Davide Falchi )
CONTATTI UFFICIO STAMPA Tel:3714994886 Email: [email protected] [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.