INTERVISTA A PAOLO DE CUARTO

39019_103905226334645_3172496_n

Quando e come nasce il tuo percorso artistico?

Il mio percorso artistico nasce in un pomeriggio qualunque di una estate a Catanzaro…

Troppa fatica giocare a pallone, allora disegnavo, nel silenzio raccolto dei cardi.

Quali persone, artisti ed episodi hanno influenzato maggiormente il tuo lavoro?

Le persone che mi hanno influenzato…

Mia madre e mio padre, perché sono stati due grandi genitori e allora, siccome sono andato via di casa presto verso il Nord.

Ho cominciato ad amare il verbo ricordare.

Poi sicuramente mio zio, il maestro Rotella, alla cui corte ho fatto la mia gavetta.

L’artista che concettualmente ha dato un input alla mia creatività?

Duchamp… E poi tutti i disegnatori dei ghost signs.

Perché l’arte è dove la vediamo…

Cosa cerchi attraverso l’arte?

Attraverso l’arte non cerco niente…

Un artista dà, dona…

Egli cerca nel mondo e poi riversa nell’arte.

Direi dunque che il processo è inverso.

E comunque anche sul dare non mi sono mai fatto tante domande.

Sono domande da critici…

Un artista crea perché ne ha bisogno.

Punto.

420067_322745237783975_818288452_n

C’è una parte della tua ricerca di cui vorresti parlare in particolare?

Non mi piace parlare della mia ricerca, perché essa non è programmata, logica, definibile.

È un rapporto passionale col mondo…

In certi giorni ci amiamo e in certi altri no.

Lei saprebbe parlare del suo rapporto di coppia senza sentire di violarlo?

Io no, Perciò sulla mia ricerca sono riservato.

Qual’è il tuo rapporto con il mercato?

Il mio rapporto col mercato è abbastanza buono: si risparmia rispetto ai centri commerciali e i prodotti sono migliori.

Cosa consiglieresti ad un artista che vorrebbe vivere d’arte?

A qualsiasi artista che vorrebbe vivere d’arte consiglio di eludere le interviste, perché noi artisti non siamo bravi a parlare di noi…

Anche se ovviamente la ringrazio per l’attenzione che mi ha dedicato.

E infine consiglio anche di non curarsi del mercato.

Un artista è finito quando vende solo perché va di moda.

37808_103905406334627_1387063_n

Profilo facebook: https://www.facebook.com/paolo.decuarto?fref=ts

Francesco Cogoni.