Intervista a Lisa Giuliana

 

Quando e come nasce il tuo percorso artistico?

Sin da bambina, facendolo poi continuare per sempre.

Quali persone, artisti ed episodi hanno influenzato maggiormente il tuo percorso?

Da bambina guardando delle riviste ero maggiormente attratta dai costumi degli anni 20.
Maggiormente gli artisti Van Gogh, Dalí, René Magritte, Modigliani e De Chirico.
Cosa cerchi attraverso la forma d’arte che utilizzi?
Sempre nuove ricerche.
C’è una parte nella tua ricerca artistica di cui vorresti parlare in particolare?
Si, delle “signore tazze” che ho inventato io, ma non ne ho mai il tempo perché vado in fretta per continui linguaggi e ricerche nuove.
L’arte è evoluzione e amore sacro.
Qual è il tuo rapporto con il mercato?
Discretamente, ma va sempre bene non mi posso lamentare, considerando l’ambiente che non ha una vasta cultura artistica…
Cosa consiglieresti ad un artista che vorrebbe vivere d’arte?
Lavorare sodo, impegnarsi e sudare tanto nell’impegno.
Francesco Cogoni.
Precedente Intervista a Maurizio Pirovano Successivo Intervista a (b)ananartista