INTERVISTA A KIBBI TOMASI

13246034_10207976707128677_1568197225_n

Quando e come nasce il tuo percorso artistico?

Il mio percorso inizia alle elementari e si consolida al liceo artistico, ma è alla scuola di fumetto di Cagliari che ho deciso che avrei dovuto fare qualunque cosa per riuscire a vivere di sola arte senza dover per forza fare un altro lavoro!

Gli insegnanti fumettisti Massimo dall’Oglio e Dany&Dany mi hanno temprato il carattere!

Quali artisti hanno influenzato maggiormente il tuo lavoro?

Inizialmente il mio stile è stato influenzato da mangaka come Takeshi Obata (Death Note) e Katsura Hoshino (D.Gray Man), ma è da diversi anni che mi sto orientando su uno stile più occidentale cercando di assimilare caratteristiche Disneyane e imparare qualcosa anche da Marvel/DC soprattutto per la caratterizzazione delle anatomie!

Cosa cerchi in arte?

Sto cercando di diventare un’artista completa e in grado di gestire ogni cosa: anatomia, espressività, prospettiva, ambientazioni e colore per quanto riguarda la parte grafica, ma anche nei contenuti visto che il mio obiettivo principale è raccontare storie mediante il fumetto.

13236202_10207976707088676_522496533_n

C’è una parte della tua ricerca di cui vorresti parlare in particolare?

Parlando di ricerca mi viene in mente l’altra attività che svolgo, non per me ma per gli altri!

Conosci Nuname?

È una rivista no profit fondata da Cris Fabian che mira a pubblicare fumettisti, illustratori e vignettisti emergenti!

io stessa ho pubblicato un capitolo nel 2014 in occasione del Lucca comics e successivamente sono entrata a far parte del team!

Il progetto si sta evolvendo e presto avremo anche titoli di vario genere in modo da diventare una vera casa editrice col nome “NuPress”.

Il mio ruolo è selezionare gli artisti e aiutarli nel percorso come un tutor.

Questa è la loro pagina: https://www.facebook.com/NuName.comics/?fref=ts

Qual’è il tuo rapporto con il mercato?

Nuname è no profit e non sono io a gestire le vendite quindi non so molto di mercato, però riesco già a vivere d’arte sfruttando il sito Patreon! Le persone si abbonano mensilmente per avere accesso a contenuti esclusivi, soprattutto tutorials e reference sheets per pose anatomiche, vestiti e quant’altro.

L’archivio è cresciuto al punto che verrà utilizzato per farne una sorta di manuale di disegno!

Se avrò fortuna probabilmente lo finanzierò anche con l’aiuto di Kickstarter o Indiegogo.

In ogni caso sarà pronto entro Luglio e verrà pubblicato sotto NuPress!

Cosa consiglieresti ad un artista che vorrebbe vivere d’arte?

Vivere d’arte è difficile, ma negli ultimi tempi mi sembra diventata una cosa più accessibile per via dei social networks!

La prima cosa da fare è farsi conoscere e mettersi in gioco pubblicamente.

Un artista graficamente mediocre può avere più successo di un vero professionista se se la gioca bene!

Una volta conquistato un bel pubblico si può cominciare a fare commissioni e da un contatto ne può nascere uno bello!

C’è bisogno anche di una bella dose di fortuna!

Con me è stato esattamente cosi, nonostante fossi mediocre la gente ha iniziato ad apprezzarmi per i contenuti, poi sono migliorata anche nel disegno!

13219943_10207976707048675_223491597_n

sito: http://kibbitzer.deviantart.com/

Sito tutorial: https://www.patreon.com/kibbitzer?ty=c

Francesco Cogoni.

Precedente INTERVISTA A GAETANO CIAO Successivo INTERVISTA A MARCO MARAVIGLIA