INTERVISTA A GIOVANNA DALLA VILLA

  rosso-veneziano-tecnica-mista-50x70-anno-2015

Quando e come nasce il tuo percorso artistico?

Sono cresciuta in una famiglia di architetti e amanti dell’arte, ma la mia personale immersione in essa è avvenuta nel 2010, spinta da un grande desiderio di vivere attraverso il colore, le materie , odori …

Quali persone, artisti ed episodi hanno influenzato maggiormente il tuo lavoro?

Nelle opere di Marc Chagall ho ritrovato un senso di libertà che va oltre le leggi della fisica (limiti).

Nelle sue opere tutto era possibile, mobile in ogni direzione, ciò che normalmente appartiene al basso, con lui si trova in alto.

Il mio pensiero è stato: posso esprimermi come voglio, al di là di tutto.

Alberto Burri invece, attraverso le sue opere ha incantato la materialista che è in me, anche con lui ho vissuto quel senso del tutto è possibile.

Cosa cerchi attraverso l’arte?

A questo punto penso che si sia capito che per me l’arte è libertà di espressione, in ogni sua forma e modo.

E’ un fluire continuo dal dentro verso il fuori attraverso colori e materia.

nebula-tecnica-mista-60x80-anno-2016

C’è una parte della tua ricerca di cui vorresti parlare in particolare?

Secondo me le opere di un artista sono profondamente connesse con una sua parte profonda, che trova luce, forma, colore attraverso la sua espressione.

Qual’è il tuo rapporto con il mercato?

Al di là del mio sogno, quando atterriamo sulla terra e ci confrontiamo con il mercato dell’ arte, ci si sveglia velocemente.

E’ un mondo caotico.

Ho avuto il piacere di lavorare con curatori e critici dell’arte competenti e professionali, naturalmente ho avuto “l’onore” di lavorare anche con l’esatto opposto. 

Sono tutte esperienze che ti insegnano a capire con chi vuoi o non vuoi lavorare.
E’ un piacere ed una fortuna essere presentati al mondo-mercato da validi professionisti…

Cosa consiglieresti ad un artista che vorrebbe vivere d’arte?

Vivere d’arte? è il sogno di molti di noi, ma per fare questo ci si dovrebbe staccare dal meccanismo che si è creato nel mondo-mercato dell’arte.
Alla fine diventi tu imprenditore di te stesso e vendi.
Ma l’importante alla fine di tutto è continuare a viaggiare attraverso i colori, la materia, le tele… sicuramente troverai qualcuno che viaggerà attraverso loro.

oltre-%2c-acrilico%2c-misure-50x60%2c-anno-2016

pag fb: https://www.facebook.com/GiovannaDallaVilla63/?fref=ts
Sito web www.giovannadallavilla-art.it
Mail  [email protected]

Francesco Cogoni.

Precedente INTERVISTA A PINO BORESTA Successivo INTERVISTA A LUCA TEDDE