INTERVISTA A DINA MONTESU

12801374_605330959624133_4546055331840279809_n
Quando comincia il tuo percorso artistico?

Qua c’è la risposta alla prima domanda: https://www.facebook.com/photo.php?fbid=524142234409673&set=a.243423719148194.1073741826.100004417021143&type=3&theater

“HO SOGNATO VERMI ATTORCIGLIATI
ATTORNO ALLE MIE GAMBE, ARROTOLATI E
TANTO AVVINGHIATI DA SEMBRARE UN TUTT’UNO CON LA STESSA MIA CARNE.
INORRIDITA MI SONO SEDUTA
COMINCIANDO A TOGLIERLI UNO AD UNO.

SI STACCAVANO CON FATICA, CERCANDO DI VINCERE LA RIPUGNANZA
LI ESPELLEVO PROVANDO UNA SOFFERENZA ATROCE.
TUTTO SEMBRAVA TALMENTE VERO
DA SENTIRE UN FORTE DOLORE ALLE GAMBE
MI SONO RESA CONTO POI,CHE HANNO LASCIATO IL SEGNO.
MA CON SOLLIEVO MI RENDEVO CONTO CHE NON C’ERANO PIU’
ERO LIBERA
FINALMENTE DA QUEL MALE….”

La mia ricerca verte tutto sull’astrazione.

Ma il figurativo è stato un percorso quasi parallelo.

Nei momenti in cui non ho potuto dedicarmi alla mia vera passione, ho realizzato molti lavori sul figurativo con la tecnica della china, il bianco e nero. Quella è stata una forza perché apre la strada verso la conoscenza pura del colore. Della tua anima.

Di ciò che si vuole rappresentare scoprendo ciò che è la tua interiorità-l’istintività … il tuo mondo sommerso.

Quali sono gli artisti che hanno influenzato maggiormente il tuo percorso?

Un artista, che poi è stato il mio professore in Accademia che mi ha indirizzato e incoraggiato a battere la strada dell’astrazione  a continuare la ricerca  è stato Claudio Peotta..

NON MI SENTO DI DIRE CHE SONO STATA INFLUENZATA DA ARTISTI CHE SONO SULLA SCENA DELL’ARTE, che SONO STORICIZZATI.

Perché ho SEMPRE SEGUITO IL MIO ISTINTO, tutto ciò che ho creato e creo è solo frutto di quello che è il mio percorso personale interiore dettato dall’istintività del momento.

Studiando Paul Klee. Kandinsky-Attardi e altri, mi sono riconosciuta in loro.

In ciò che anzitempo avevano creato, e ma sento di dovere molto anche al grande Roberto Coroneo,che al tempo aveva creduto e visto in me quella che ora sono consapevole di essere.

10407278_353166744840557_3452887182071110635_n

Cosa cerchi in arte?

Nell’arte cerco quella che è la mia VERA ESSENZA. la mia libertà
solo con l’arte mi sento libera da ogni vincolo, che sia umano o meno.

Che rapporto hai con il mercato dell’arte?

IO COL MERCATO DELL’ARTE NON HO NESSUN RAPPORTO.
Perché non lo cerco e non mi interessa.
faccio arte-perché è ciò che sento.

In questo mi sento svincolata da qualsiasi compromesso.

Dipingo ciò che sento, in piena e totale libertà.

Cosa consiglieresti ad un giovane artista alle prime armi?

Ad un giovane che ama dipingere o vorrebbe farlo come mestiere mi sento di dire soltanto una sola cosa fai sempre ciò che senti.

Anche se ti perdi ritrova sempre ciò per cui sei nato, per cui senti di esprimerti, sii sempre te stesso.

11722165_523989167758313_3421502130447182997_o

pagina: https://www.facebook.com/Dina-montesu-artista-677563072321533/?fref=ts

Francesco Cogoni.