Intervista a Chiara Guidetti

Quando e come nasce il tuo percorso artistico?

Ho da sempre avuto una passione per ogni genere di arte, crescendo avrei voluto frequentare il liceo artistico della mia città ma per i miei genitori non mi avrebbe dato possibilità lavorative sicure quindi ho continuato da autodidatta la mia passione, cercando, osservando ciò che suscitava in me emozione finché non ho deciso di provare io stessa a mettere le mie emozioni sulle tele. 

Quali persone, artisti ed episodi hanno influenzato maggiormente il tuo lavoro?

Nei miei dipinti cerco di raffigurare il sentimento, lo stato d’animo, quindi ogni cosa o persona che nel corso del mio percorso abbia provocato in me un sentimento mi ha influenzata, nel bene o nel male, nel mio modo di esprimermi.

Cosa cerchi attraverso l’arte?

Cerco l’emozione, vorrei che il mio lavoro oltre che agli occhi piaccia all’anima, che faccia pensare ed emozionare. 

C’è una parte della tua ricerca di cui vorresti parlare in particolare?

Non saprei.

Qual è il tuo rapporto con il mercato?

Non vado mai al mercato.

Cosa consiglieresti ad un artista che vorrebbe vivere d’arte?

Io faccio arte prima di tutto per me stessa,per me è una necessità come respirare e credo che questo sia un buon punto da cui tutti debbano partire.

Profilo facebook: https://www.facebook.com/chiara.guidetti.9

Pagina facebook: https://www.facebook.com/Esprimersi-con-Larte-di-Chiara-Guidetti-1154324521315686/?fref=ts

Francesco Cogoni.

Precedente Intervista a Davide Catinari (Dorian Gray) Successivo Intervista a Billy Gibbons