FRANCESCA PASQUALI BLOW UP Spazio ERSEL dal 4 dicembre 2017

FRANCESCA PASQUALI BLOW UP

dal 4 dicembre 2017 al 16 febbraio 2018

Spazio ERSEL – Piazza Solferino 11, Torino

Francesca Pasquali, Frappa, 2016, neoprene bianco e grigio su pannello di legno e cornice metallica laccata grigio scuro /white and grey neoprene on wooden panel and metallic dark grey lacquered frame, diametro / diameter 50 x 22 cm. Courtesy Patrimonio Gruppo Unipol  e / and Francesca Pasquali Archive Photo by Marco Mioli
Francesca Pasquali e il Francesca Pasquali Archive sono felici di invitarvi alla mostra personale:

FRANCESCA PASQUALI
BLOW UP

dal 4 dicembre 2017 al 16 febbraio 2018
dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 18
Spazio ERSEL – Piazza Solferino 11, Torino

Per il quinto anno consecutivo Fondazione Paideia e ADISCO – Sezione Piemonterealizzano insieme l’iniziativa di raccolta fondi per offrire ai bambini assistiti e alle loro famiglie un viaggio a Disneyland Paris.
Il progetto vede in questa edizione un team tutto al femminile, perché Paola Giubergia,Consigliere di Fondazione Paideia, e Francesca LavazzaVicepresidente di ADISCO – Sezione Piemonte, hanno coinvolto l’artista bologneseFrancesca Pasquali.
Attraverso trenta opere appartenenti ai cicli principali della sua ricerca, la mostra, Blow Up, che prende il nome dal celebre film di Michelangelo Antonioni, intende rendere visibile ciò che è invisibile e nascosto. Tutta la produzione artistica di Francesca Pasquali infatti nasce da questa volontà di fare emergere il potenziale della materia, anche umile, industriale, plastica, di riuso, attraverso un atto che doni dignità, nuova vita e speranza alle cose. Per questo, l’esposizione è una perfetta metafora del progetto di Fondazione Paideia e ADISCO – Sezione Piemonte.
Il ricavato della vendita delle opere in esposizione sarà infatti devoluto alla raccolta fondi per la vacanza nel famoso parco divertimenti della capitale francese.

Raid – The book
Francesca Pasquali, Frappa, 2016, neoprene bianco e grigio su pannello di legno e cornice metallica laccata grigio scuro /white and grey neoprene on wooden panel and metallic dark grey lacquered frame, diametro / diameter 50 x 22 cm. Courtesy Patrimonio Gruppo Unipol  e / and Francesca Pasquali Archive Photo by Marco Mioli
Giunto alla sua terza edizione, il progetto libero e sovversivo di Raid è formato da un collettivo di artisti di cui fa parte Francesca Pasquali e volto a intervenire temporaneamente negli spazi in disuso, abbandonati o non avvezzi al mondo dell’arte (una ex fabbrica di Bologna – un vecchio laboratorio di pasticceria in provincia di Milano – una scuola di Torino sono ad oggi le sedi “invase” dal collettivo, e fruibili solo via streaming),risvegliandone la vitalità con l’atto artistico.

Il libro Raid – The book è un primo coronamento editoriale del progetto, con pagine d’artista tra le quali quella di Francesca Pasquali, che da lunedì 20 novembre è disponibile in vendita al costo di 200 euro a copia sul sito:
http://www.fatstudio.org/raid-the-book/

Scheda tecnica del libro
A5 (21×15 cm)
15 artisti – 15 pagine
Leporello serigrafato
1 colore
Carta Fedrigoni Savile Row 250 gr
Copertina rigida
Incollato e piegato a mano
100 copie

Da non perdere per gli appassionati e i collezionisti di Libri d’Artista!

Precedente b x h area performing arts 1° edizione Successivo Intervista a Franco Ballabeni